Eco-villaggio Nioko Bokk: il progetto Renken in Casamance

Nioko Bokk è il nome di un piccolo ecovillaggio solidale situato nella comunità rurale di Kafountine, tra i villaggi di Diannah e di Abene, nella regione meridionale della Casamance. L’area, caratterizzata da un clima subtropicale, è verde, lussureggiante ed estremamente tranquilla.
 
eco-villaggio nioko bokk natura
 

Segui le evoluzioni di Nioko Bokk

ECO-VILLAGGIO NIOKO BOKK: AGRICOLTURA SOSTENIBILE

La struttura, che ha preso vita nel 2017, è circondata da un’area agricola di circa 1,7 ettari. Dopo l’acquisto del terreno nel 2017, a partire dal 2018 sono stati avviati e conclusi alcuni fondamentali step: la progettazione della struttura, la recinzione, la pulizia e la preparazione del terreno, la prima fase di costruzione dell’eco-villaggio (nucleo centrale, primo magazzino, pozzo), l’avvio delle colture agricole e la messa in campo delle prime piante da frutto. 

eco-villaggio nioko bokk

All’interno del terreno di Nioko Bokk vengono applicati i principi della permacultura: non vengono utilizzati erbicidi, pesticidi o fertilizzanti chimici. Si tratta di un approccio forse lento, ma sicuramente più rispettoso nei confronti della terra che ci ospita e delle persone -staff del villaggio, turisti e volontari- che consumeranno i frutti del nostro lavoro!

eco-villaggio Nioko Bokk

I primi alberi da frutto piantati sono mango e arance, queste ultime messe a dimora grazie al gruppo di volontari del luglio 2018.

eco-villaggio nioko bokk

Questo è “Little John”, ufficialmente la prima pianta di mango di Nioko Bokk spuntata nel febbraio 2020.

eco-villaggio nioko bokk mango

ECO-VILLAGGIO NIOKO BOKK: OSPITALITÀ E RICEZIONE TURISTICA

L’eco-villaggio è insediato all’interno della foresta, un’area lussureggiante e poco lontana dall’Oceano: ragion per cui si presta a ospitare turisti e volontari dal mondo interessati ad attività ricreative e didattiche. 
A disposizione dei viaggiatori, in larga misura partecipanti ai viaggi di conoscenza organizzati da Renken, ci sono stanze e tende. I pasti e i servizi sono garantiti da staff locale.
Le coste del Senegal meridionale sono bellissime: non ancora intaccate dal turismo di massa, presentano spiagge bianche e sabbiose, proprio come quella di Kafountine.
 
eco-villaggio Nioko bokk
 
Nioko Bokk, nel mese di luglio, è anche meta del campo estivo destinato ai bambini di Malika beneficiari del sostegno a distanza, che hanno così l’opportunità di scoprire una parte del paese che per molto tempo è stata considerata pericolosa a causa del conflitto militare, giocare insieme agli amici immersi nella natura e lontano dai genitori!
 
eco-villaggio nioko bokk
 
I proventi generati dalla ricezione turistica sono reinvestiti localmente, in progetti di cui beneficerà la popolazione locale.
 

I PROGETTI EDUCATIVI DELL’ECO-VILLAGGIO NIOKO BOKK

Nioko Bokk sarà teatro di progetti educativi a beneficio della popolazione locale, sviluppati attorno a temi caldi e importanti per la regione:

  • alfabetizzazione e formazione professionale. Desideriamo contribuire attivamente alla scolarizzazione e alla formazione delle nuove generazioni, analogamente a quanto sperimentato da Renken con grande successo nella città di Malika. Coinvolgere i più giovani nelle attività di Nioko Bokk sarà anche uno strumento per ridurre la disoccupazione giovanile nelle zone rurali e prevenire potenziali emigrazioni clandestine.
  • salute e alimentazione. Per avere un impatto positivo sulla comunità locale, riteniamo prioritario prenderci cura anche del benessere di adulti e bambini.
  • ecologia (raccolta plastica e riforestazione) e agricoltura. La tutela della natura è una delle priorità di Nioko Bokk: oltre a piantare alberi, praticare la raccolta differenziata, desideriamo sensibilizzare la popolazione locale in tema di riciclaggio, raccolta rifiuti e pratiche agricole sostenibili.

Queste attività saranno attivate grazie ad un’ampia rete di partner locali e saranno supportate dalla ricezione turistica nonché da finanziatori reclutati da Renken.

Tu o la tua azienda volete sostenere Nioko Bokk? Parliamone!