F.U.L.A._Afrovision9giugnoTorino

F.U.L.A.

OumarSall, in arte F.U.L.A., 1993, italo-senegalese. Ultimo di 12 figli. Arriva in Italia a sette mesi con la madre, fuggendo. Cresce in Calabria, diviso tra la famiglia affidataria e la madre Fatima. 

#Inclusione e #Multiculturalismo, concetti integranti della sua evoluzione umana e musicale: dalle radici della musica africana agli intenti dei vari cultori Blues,Soul, Reggae, Rap, Jazz, Pop, Rock. Oumar racconta la sua esperienza traducendola in tematiche oggettive in cui ognuno possa riconoscersi e rispecchiarsi. Fra le varie esperienze : ha partecipato all’attivismo nelle università italiane con il “Festival delle Generazioni” ed al programma TV “Siamo Noi”su TV 200 per lo “Ius Soli”, ha aperto Burna Boy assieme a Tommy Kuti a Roma, inaugurato la Triennale Milano, per esempio. Nel 2021 ha pubblicato il suo primo EP dal nome Adouna, un lavoro da solista che da seguito al percorso intrapreso dai singoli Maldafrica, Sabar e Tutti i colori e che contiene 7 tracce ispirate dal suo ritorno in Senegal.Ha partecipato insieme al celebre artista senegalese LeuzDiwane G al progetto artistico FENEEN.

I canti e le musiche sono il frutto di una sperimentazione a cavallo tra la tradizione di lingua Wolof e la cultura Mandengue, arrangiati con la chitarra classica e con il kamalengoni (strumento tipico del West Africa). Alcuni brani sono una reinterpretazione di canti tradizionali, altri invece sono scritti da Masserigne Fall.

IBAN IT27 Y060 8501 0020 0000 0021 621